Arrosto delle feste

Questa sera vi propongo un secondo piatto molto semplice da realizzare e particolarmente buono. Io ho deciso di prepararlo proprio ieri per il pranzo di Natale e i commensali hanno gradito particolarmente.

Ingredienti:

Un chilo e mezzo di noce di vitello ricoperta di fettine di pancetta e un ramoscello di rosmarino

2spicchi di aglio rosso

Una cipolla

Burro

Olio

Vino rosso

2 Dadi

Panna da cucina

Sale

Pepe

Procedimento:

Per prima cosa prendete una pentola antiaderente con i bordi larghi ed alti. Ponete la noce di vitello ricoperta di pancetta. Preferisco questa tipologia di carne perché è molto tenera e gustosa. Insieme al tocco di carne, aggiungete una cipolla, due spicchi d’aglio, olio e burro.

arrosto-tacchino-small3

Fate rosolare il nostro tocco di carne , avendo cura di far dorare bene la pancetta e facendo amalgamare il tutto. Non appena l’aglio comincia ad imbrunire, eliminarlo e sfumate con il vino rosso. Lasciate cuocere per una decina di minuti, giusto il tempo di far evaporare il vino e aggiungete due dadi, allungando con acqua.

Abbassare la fiamma e lasciate cuocere per un’ora e mezzo, avendo cura di bagnare con un cucchiaio la parte superiore della carne.

Non appena è trascorso il tempo necessario, aggiungere tre brick piccoli di panna da cucina, pepe e sale.

Lasciare cuocere a fuoco lento per altri 30/35 minuti.

Per servirlo, è opportuno attendere che la carne si raffreddi.

Prendete a questo punto, una teglia da forno e ponetevi la carne tagliata a fettine sottile, aggiungendo ad ogni strato il brodo con la panna rimasta nella pentola.

Vi consiglio di frullarlo con un frullino ad immersione.

Se vi rendete conto che il brodo è lento, fate addensare con un cucchiaio di farina e riscaldate a fiamma bassa. Servite caldo.

Buon appetito!

arrosto-alla-panna1

 

 

 

Annunci

5 pensieri su “Arrosto delle feste

  1. Mi ricorda tanto quello di mia madre, ti è venuto benissimo e deve essere davvero buono… in casa mia vogliono solo il pollo, come vorrei prepararlo anche io!.. chissà magari prendo spunto da questa bella ricetta e provo a vedere che effetto fa con il volatile! Grazie mille e buone feste!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...