E tu per chi cammini?

Una storia ebraica narra di un rabbino saggio e timorato di Dio che, una sera, dopo una giornata passata a consultare i libri delle antiche profezie, decise di uscire per la strada a fare una passeggiata distensiva. Mentre camminava lentamente per una strada isolata, incontrò un guardiano che camminava avanti e indietro, con passi lunghi e decisi, davanti alla cancellata di un ricco podere. “Per chi cammini, tu?”, chiese il rabbino, incuriosito. l guardiano disse il nome del suo padrone. Poi, subito dopo, chiese al rabbino: “E tu, per chi cammini?”. Questa domanda, conclude la storia, si conficcò nel cuore del rabbino.

Annunci

2 pensieri su “E tu per chi cammini?

  1. molto bella questa storia!!!
    lascia che dia la mia interpretazione …il rabbino effettivamente dovrebbe camminare per Dio, ma il fatto di consultare i libri di profezie lo allontana da Dio…quindi ponendosi in questo modo il Rabbino non si sa per chi cammina.
    Questa è la mia interpretazione e mi piace che sia così in quanto nella vita si fanno delle scelte su molte cose fondamentali tra cui anche la religione, ma bisogna essere coerenti con le scelte fatte anche se questo è molto difficile la vita ci pone sempre molti ostacoli per esserne pienamente coerenti…
    un abbraccio ed a presto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...