Gli archi di Pasqua di San Biagio Platani

La Sicilia è una terra così ricca di tradizioni che, probabilmente, non basterebbe una vita per conoscerle tutte. È questo il caso delle tradizioni pasquali di San Biagio Platani, un paesino in provincia di Agrigento. Quest’anno, a partire dal 27 marzo e fino al 7 maggio, è possibile ammirare le imponenti e stupende opere d’arte, conosciute con il nome di archi di Pasqua. La tradizione risalirebbe al settecento per celebrare la vittoria di Cristo sulla morte.

IMG-20160402-WA0001

Fotografia di R.Mancino

 

Secondo le fonti, gli archi venivano anche costruiti per far dimenticare la povertà e la miseria. Oggi vengono costruiti da due confraternite: Madunnara e Signurara, che ogni anno costruiscono ed allestiscono queste meravigliose opere, fatte di materiali semplici come canne, salici,alloro, rosmarino,cereali,datteri, pane,asparagi.

Il culmine della manifestazione è il giorno di Pasqua, quando Cristo e la Madonna s’incontrano davanti la porta della chiesa madre.

 

Annunci

4 pensieri su “Gli archi di Pasqua di San Biagio Platani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...