Steampub Palermo. ..Se il futuro fosse stato ieri?

Steampunk è … una fantasia gioiosa del passato che ci permette di fare baldoria in una nostalgia per ciò che non è mai stato. Si tratta di un parco giochi, di un’avventura letteraria, di uno spettacolo, di un teatro, di un’evasione, di una esplorazione. Ma soprattutto, è divertente!

                                                          George Mann


Non mi sono mai interessata più di tanto allo Steampunk. Fino a qualche sera fa, conoscevo qualcosa di generico come gli scritti di Conan Doyle. Per chi non conoscesse questo filone letterario, si tratta di narrativa fantascientifica che invita il lettore ad immaginare il futuro con gli occhi del mondo vittoriano, un futuro basato su una tecnologia anacronistica.

A Palermo, tra i vicoli della città antica, tra la magnificenza del teatro Massimo e la bellezza e maestosità della cattedrale, c’è una stradina, stretta chiamata via delle sedie volanti.

Come accade per molte strade di Palermo, anche questa già nel nome sintetizza un bel pezzo di storia. Le sedie volanti erano le portantine impiegate dalla nobiltà per brevi spostamenti, di norma costruite da alcune botteghe che erano situate proprio in questa strada.Le portantine venivano portate a  spalla dai servitori. Si può quindi facilmente intuire perché le sedie fossero volanti. Il nobile passava tra la folla potendo osservare il mondo circostante in una prospettiva decisamente singolare, dall’alto verso il basso.

In questa strada, oggi, non ci sono più le botteghe ma c’è un pub in stile Steampunk che desidero segnalarvi. Se doveste trovarvi a Palermo, fateci un salto, non ve ne pentirete.

Il locale è stato arredato dai proprietari, Ambra e Gianluca, nei minimi dettagli.

Ò

Non appena varcate la porta, venite subito immersi in un mondo passato, quasi dimenticato.

É

Fotografie con coppie in mongolfiera, ritratti, orologi.

ö

Tutto richiama lo Steampunk. L’atmosfera è calda ed accogliente. Sorseggiando un cocktail,  in compagnia di amici,  in un modo straordinario e inusuale, ci si sente a casa.

ã

Provare per credere!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...